IMPORTANTE

Visita il mio nuovo sito per trovare
informazioni utili e aggiornate

www.lenocinutrizionista.it

Torna indietro

Gli alimenti anti-cancro: le Cruciferae

Coltivati da oltre 5000 anni: cavolo, verza, rapa, broccolo, cavolfiore, rucola e rapanello appartengono ad una delle famiglie botaniche (le Cruciferae) il cui consumo si è dimostrato di valido aiuto per la prevenzione tumorale.
Contengono, infatti, due molecole dalla dimostrata azione preventiva:
il sulforafano, da cui dipende il caratteristico odore dei cavoli sprigionato durante la cottura, svolge una azione battericida verso l'Helicobacter pylori coinvolto nello sviluppo del carcinoma dello stomaco. Il sulforafano è inoltre attivo nella eliminazione di sostanze cancerogene e svolge un'azione preventiva del tumore del colon, della prostata e del neuroblastoma.
L'indolo-3-carbinolo ha una azione antiestrogenica e inibisce la crescita di alcuni tipi di carcinoma mammario.
Le Cruciferae sono inoltre raccomandate per le proprietà depurative e per il contenuto vitaminico (C, A, PP) e di sali minerali come potassio, magnesio, calcio e ferro.
Per preservare la perdita di tutte le sostanze protettive si raccomandano cotture brevi e al vapore senza escludere la possibilità di mangiarle crude a fette sottili nelle insalate.


2012 © - Declino di Responsabilit� - Cookies Policy Icon powered by Fotolia/Rosa Lenoci Web designed & Developement Art.com snc