IMPORTANTE

Visita il mio nuovo sito per trovare
informazioni utili e aggiornate

www.lenocinutrizionista.it

Torna indietro

Questi sconosciuti: la quinoa

Aveva conquistato il titolo di “oro degli Inca” essendo l’alimento base di quelle antiche popolazioni che la ritenevano fonte del vigore e della forza dei loro guerrieri.
Tanto importante da rappresentare un obbiettivo da distruggere quando i Conquistadores invasero il Nuovo Mondo.
Fortunatamente ha continuato a crescere spontaneamente sulle pendici delle Ande evitando l’estinzione.
Il suo valore nutrizionale è caratterizzato dalla ricchezza di principi nutritivi (le sue proteine a elevato valore biologico sono paragonabili a quelle del latte, insolito negli alimenti vegetali), fonte eccellente di carboidrati, ricca di fibra e di magnesio, povera di grassi oggi è coltivata in Bolivia, Ecuador, Cile e Stati Uniti.
I suoi piccoli semi ovali gialli, rossi, viola o neri possono essere utilizzati integralmente o possono essere utilizzati per ricavare farine o fiocchi.
Naturalmente priva di glutine, quindi adatta ai celiaci, la farina può sostituire quella di frumento in gustose preparazioni da forno.
Squisiti i fiocchi per la prima colazione abbinati a frutta fresca, secca, miele o a latte.
Eccellente nelle zuppe, nelle insalatone e negli sformati.
Proprietà nutraceutiche -L’azione vasorilassante del magnesio aiuta a ridurre la frequenza degli attacchi di emicrania
-L’elevato contenuto di fibra aiuta a ridurre i livelli di colesterolo
-Ha un’azione protettiva nei confronti della calcolosi biliare
-Protegge le membrane cellulari e le cellule nervose
Solo una precauzione per la preparazione: la presenza di saponina sulla superficie del seme la rende irritante per il tratto digerente e amara al gusto.
È sufficiente sciacquarla sotto acqua fredda e corrente.
La cottura è semplice e veloce: per 100 g di quinoa basta aggiungere 360 ml di acqua e portare il tutto a ebollizione. Abbassare la fiamma, coprire e cuocere a fuoco medio per 10 minuti.
Valore nutritivo per 100 g di prodotto crudo: - Energia 1539 kJ (368 kcal) - Carboidrati 64 g - amido 52 g - fibra 7 g - Lipidi 6 g - Polinsaturi 3,3 g - Proteine 14 g - Acqua 13 g - Micronutrienti - Tiamina (vit. B1) 0,36 mg (31%) - Riboflavina (vit. B2) 0,32 mg (27%) - Vitamina B6 0,5 mg (38%) - Acido folico (Vit. B9) 184 mg (46%) - Vitamina E 2,4 mg (16%) - Ferro 4,6 mg (35%) - Magnesio 197 mg (55%) - Fosforo 457 mg (65%) - Zinco 3,1 mg (33%)
Fonti: l United States Department of Agriculture — USDA National Nutrient Database
Vega-Gálvez A, et al. — Nutrition facts and functional potential of quinoa (Chenopodium quinoa willd.), an ancient Andean grain: a review — J Sci Food Agric. 2010 Dec;90(15):2541-7
Abugoch LE, et al. — Study of some physicochemical and functional properties of quinoa (chenopodium quinoa willd) protein isolates — J Agric Food Chem. 2008 Jun 25;56(12):4745-50

2012 © - Declino di Responsabilit� - Cookies Policy Icon powered by Fotolia/Rosa Lenoci Web designed & Developement Art.com snc